Hide

Bisognerebbe oscurare quelle finestre, televisori irradianti luci uguali, stacare le spine a computer inutili.


#LeManiPensano.

Nel mondo occidentale, si è verificata da tempo una netta divisione tra lavoro manuale e lavoro intellettuale. Nella convinzione che, ad esempio, nell'arte ci fossero coloro che, basando la propria produzione sull'abilità manuale, sulla perizia, fossero in qualche modo "inferiori" a coloro che invece non avendo queste conoscenze, siano da considerarsi "superiori". La conseguenza più singolare di questo atteggiamento mentale, è stata una mostra recente in cui non era esposto assolutamente nulla. Ora, pur comprendendo appieno tutte le pippe mentali che probabilmente si sono fatti l'artista, il critico e il gallerista in questione, e senza voler essere "accademico", vorrei rilevare che, nella cultura orientale, dove il tema del vuoto è da sempre presente, non è mai stato disgiunto dal prodotto, dall'eccellenza, dalla perizia manuale. L'importanza del vuoto è sempre evocata dal pieno e dall'eccellenza con cui esso viene prodotto. Vuoto e pieno convivono in una sintesi in cui l'abilità manuale è portata al sua massima espressione. Il vuoto è il risultato di un'attività che coinvolge tutto l'essere: l'esperienza, la pratica reiterata e costante, il controllo introiettato della mano, ed è tutto ciò che porta all'espressione, all'arte e in ultima analisi ad un fare che crea conoscenza.

Umano troppo Umano

#Rebus6 - Umano troppo umano.
Non è che nelle Cose non ci sia l'Umanità, anzi, più ci penso, più credo che che nelle cose ci sia più umanità che nelle persone, solo che è riassunta, concentrata, sintetizzata. Hand Thinks, le mani pensano e tante mani le hanno prodotte, toccate, utilizzate. Mani e uomini che a modo loro hanno lasciato una traccia, hanno modificato "man mano" la cosa e l'hanno resa un 'unica sintesi di storie e di persone presenti e passate. Inutile farsi le pippe sulla realtà virtuale, sono solo discorsi, parole che passano, solo le Cose sono vere, solo la Res rimane, eloquente ed Oggettiva.



CUT!

Eliminating what reveals itself superfluous or accessory, are highlighted items, forms of communication: gestures, signs, meaning used crosswise.

Eliminando ciò che si rivela superfluo o accessorio, si evidenziano elementi, maschere della comunicazione: gesti, segni, significanti carichi di senso utilizzati trasversalmente.

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.3039891524577.2156925.1481720218&type=1&l=950b46a686

Logo personale + Human, right? - Giacomo Equizi


La mia firma calligrafica, con un tratto non ben definito, penso rappresenti al meglio la mia personalità...specialmente per la lentezza che acquisisce verso la fine.

Un primo manifesto per la campagna Human, right? / La verità viene a galla.
Nell'immagine una delle spiaggie più famose dell'isola di Lampedusa, purtroppo bene nota non solo per i suoi bellissimi paesaggi ma anche per i numerosi episodi di immigrazione via mare, che non sempre vanno a buon fine, trasformando così quello che viene definito un paradiso per i turisti in un cimitero.
(In arrivo anche altri poster, non appena riesco a scattare le foto)


BULBO

BULBO

Be yoUr seLf Be your pOint of view!



Sinestesia: il tono della quiete, il suono felpato, l'accento disteso.

Sinestesia.

La sinestesia è un fenomeno sensoriale/percettivo che indica una " contaminazione" dei sensi nella percezione.

human, rights?